Margherite con i petali all'ingiù

Giugno 12, 2019

Margherite con i petali all'ingiù

Estate di tanti anni fa. Ricordi d’infanzia  che si confondono e si mescolano tra realtà e fiaba.

Dei molti attimi  fissati nella memoria, ce ne sono alcuni a cui siamo particolarmente legati. Tra loro potrebbe esserci quella volta in cui abbiamo raccolto camomilla nei prati.
L’aria calda ma ventilata, la campagna verde, una bambina a passeggio per mano ad una persona  che vive la natura in tutta la sua bellezza.

Passeggiando tra i campi si incontra un mare di margherite con i petali all'ingiù che ondeggiano come le porta il vento.
Quelle strane margherite sono  i fiori di camomilla. La vita in città ci allontana da queste immagini e ormai è forse difficile imbattersi in un mare di camomilla.

Adesso comunque è stagione matura, e il bianco e il giallo esplodono ai bordi di strade e campi profumando l’aria di fragranze. La selvatica camomilla ispira calma e tranquillità e suggerisce meritate soste dei pensieri

camomilla

Questa piantina è una delle erbe officinali più conosciute, considerata fin dall'antichità per le sue enormi qualità terapeutiche.
Nella mitologia egiziana, il fiore della camomilla era dedicato a Ra, gran dio del sole; questa pianticella era venerata per le sue grandi capacità medicamentose e soprattutto per sanare la febbre della malaria.

Gli antichi Greci la consideravano una panacea; pare che la sua fragranza, simile al profumo delle mele mature, abbia assegnato il nome alla camomilla, infatti nell’etimologia “khamaìmelon” significa mela di terra o piccola mela, da qui successivamente il latino “chamomilla”.

Nel bouquet di questa settimana Camomilla, Menta, Agapanthus, Rose, Fiordalisi, Solidago, Ornitogallo, Craspedia e Salal.

Il mazzo FioreUrbano  ti arriva legato e pronto da mettere nel vaso ma puoi decidere di risistemarlo  con la tua fantasia. 

La freschezza dei fiori inizia con un vaso perfettamente pulito.
Lava il vaso anche con una goccia di candeggina che  è il miglior agente per uccidere i batteri, il che significa fiori più duraturi, niente gambi marci e acqua dall'aspetto più pulito. Quindi acqua fresca e pulita  per ⅓ del tuo vaso, da cambiare  almeno ogni 2-3 giorni.

Trova il posto perfetto!
I fiori hanno bisogno di un luogo fresco senza correnti d'aria, con i primi caldi sarà più difficile ma cerca sempre di evitare il sole  diretto per tutto il giorno.

Quando la camomilla sfiorisce, toglila dal mazzo e seccala, se vuoi, appesa a testa in giù. Continuerà a regalarti il suo profumo. Rinfresca gli altri fiori tagliando un centimetro del gambo in diagonale, gli steli tagliati correttamente possono regalare ai tuoi fiori giorni di freschezza in più! 

 

 






Gli altri articoli

Poesia di rose profumate
Poesia di rose profumate

Giugno 07, 2019

Quando creiamo un mazzo cerchiamo sempre di mescolare varietà di fiori originali e stagionali, quindi chiudi gli occhi  annusa le rose del tuo mazzo, profumano come quelle di quel giardino di pace e serenità di tanti anni fa….

Continua

Magici incontri
Magici incontri

Maggio 30, 2019

Nel bouquet di questa settimana la Salvia di Gerusalemme, Peonie, Ornitogallo, Lisianthus, Menta e Nocciolo rosso
I fiori possono essere occasione di magici incontri, e noi questa settimana abbiamo incontrato Muriel e Cinzia del  Podere Le Rocche, ai Bagni Misteriosi del Teatro Franco Parenti, partecipando a questa prima edizione del Mercato dei Fiori sull’Acqua.

Continua

La Peonia regina di Maggio
La Peonia regina di Maggio

Maggio 24, 2019

Siamo felici di aver utilizzato per il mazzo della settimana una selezione delle regine dei fiori, coltivate con cura e passione in un luogo speciale, un paradiso di fiori e piante acquatiche alle porte di Milano. Qui Biagio ha trasformato un desolato campo di grano in un giardino fuori dal tempo che regala gentilezza.

Continua