Come un prato fiorito

Febbraio 13, 2019

prato fiorito

Hai presente quei prati di montagna in primavera spruzzati di viola e giallo? Noi abbiamo pensato a quello e nel nostro prato fiorito di questa settimana, trovi la Violaciocca, i Crisantemi, il Limonium, il Solidago, la Choisya, e lo Statice

 

I fiori scelti ci hanno consentito di fare un bel mazzo con gambi lunghi ma se hai un vaso più basso taglia pure i gambi in modo che il bouquet venga ben sorretto.

Il mazzo FioreUrbano  arriva legato e pronto da mettere nel vaso ma puoi decidere di sistemarlo diversamente e divertirti a slegarlo.

cura del mazzo fioreurbano

Stendi tutti gli steli sul tavolo e riposizionali direttamente nel vaso partendo magari dai fiori gialli (Solidago) e viola (Limonium e Statice) per creare la struttura a raggiera.
Alla fine inserisce nel mix i Crisantemi e la Violaciocca

Questa settimana nel mazzo la  Violaciocca pianta tipica dei vecchi giardini, chiamata anche "della nonna". Così poco formali sono molto usate nei cottage inglesi dove seminate a intervalli regolari garantiscono una fioritura durante tutto l'anno.

violaciocca

I suoi fiori iniziano ad appassire a partire da quelli in basso per cui toglili con delicatezza perchè quelli chiusi in alto dovrebbero aprirsi e fai molta attenzione alla loro punta che potrebbe rischiare di spezzarsi proprio perché fiori molto freschi e “croccanti”.

Quando acquisti un mazzo di fiori vorresti durasse il più possibile!!

I fiori però , come tutte le cose a cui teniamo, hanno bisogno di cure.

Sapevi che i fiori rimangono freschi molto più a lungo se li metti in un vaso ben pulito?

I batteri, infatti, possono drasticamente ridurre la vita dei tuoi fiori. L’ideale sarebbe pulire il vaso con della candeggina ma volendo essere sostenibili puoi anche usare una goccia di olio essenziale di limone.

Un taglio fresco allunga la vita dei tuoi fiori:

ogni tanto ricordati di tagliarne il gambo, i tuoi fiori ti ringrazieranno.

Ne hai bisogno tu, figurati loro!

Acqua fresca! Ogni due giorni cerca di cambiare l’acqua  e quando la cambi come suggerito prima lava il vaso e taglia un pezzetto i gambi.

Ti piace l’idea di accostare i tuoi fiori ad un bel cesto di frutta?

Ai tuoi fiori certamente no! La frutta li fa appassire più in fretta, tienili ben separati!

I fiori temono gli sbalzi climatici:

quando c’è vento, dureranno meno del solito. Anche l’esposizione diretta al sole o la vicinanza al termosifone ne compromettono la durata.
Mettili in un luogo fresco durante la notte e li godrai per molto più tempo!

Hai trovato utili i nostri consigli?

Se  a tua volta hai dei trucchetti da condividere con la nostra comunità Inviaceli su Instagram #fioreurbano, li pubblicheremo con grande piacere!

 






Gli altri articoli

La danza delle forme
La danza delle forme

Aprile 17, 2019

Continua

narciso
Quel fiore per il mio "moretto"

Aprile 10, 2019

Un’elegante e bella signora incontrata alla manifestazione Floralia in Piazza San Marco ci ha raccontato che i milanesi partivano in treno in primavera per fare la narcisata.

Continua

tulipani curiosità
Il fiore del Sultano

Aprile 03, 2019

Nel mazzo di questa settimana: Tulipani doppi, Fresie, Ranuncoli, foglie di Esotica e Mimosa Glauca

I tulipani assorbono molta acqua per cui aggiungetene un pò tutti i giorni ricordandovi comunque di cambiarla almeno ogni tre e tagliando sempre un pezzetto di gambo in diagonale. Il tulipano continua a crescere anche se reciso.

La fresia inizia ad appassire dai boccioli al centro, quando li vedete sciupati, toglieteli delicatamente con le mani e aiuterete gli altri ad aprirsi.

 

Continua