Come un prato fiorito

Febbraio 13, 2019

prato fiorito

Hai presente quei prati di montagna in primavera spruzzati di viola e giallo? Noi abbiamo pensato a quello e nel nostro prato fiorito di questa settimana, trovi la Violaciocca, i Crisantemi, il Limonium, il Solidago, la Choisya, e lo Statice

 

I fiori scelti ci hanno consentito di fare un bel mazzo con gambi lunghi ma se hai un vaso più basso taglia pure i gambi in modo che il bouquet venga ben sorretto.

Il mazzo FioreUrbano  arriva legato e pronto da mettere nel vaso ma puoi decidere di sistemarlo diversamente e divertirti a slegarlo.

cura del mazzo fioreurbano

Stendi tutti gli steli sul tavolo e riposizionali direttamente nel vaso partendo magari dai fiori gialli (Solidago) e viola (Limonium e Statice) per creare la struttura a raggiera.
Alla fine inserisce nel mix i Crisantemi e la Violaciocca

Questa settimana nel mazzo la  Violaciocca pianta tipica dei vecchi giardini, chiamata anche "della nonna". Così poco formali sono molto usate nei cottage inglesi dove seminate a intervalli regolari garantiscono una fioritura durante tutto l'anno.

violaciocca

I suoi fiori iniziano ad appassire a partire da quelli in basso per cui toglili con delicatezza perchè quelli chiusi in alto dovrebbero aprirsi e fai molta attenzione alla loro punta che potrebbe rischiare di spezzarsi proprio perché fiori molto freschi e “croccanti”.

Quando acquisti un mazzo di fiori vorresti durasse il più possibile!!

I fiori però , come tutte le cose a cui teniamo, hanno bisogno di cure.

Sapevi che i fiori rimangono freschi molto più a lungo se li metti in un vaso ben pulito?

I batteri, infatti, possono drasticamente ridurre la vita dei tuoi fiori. L’ideale sarebbe pulire il vaso con della candeggina ma volendo essere sostenibili puoi anche usare una goccia di olio essenziale di limone.

Un taglio fresco allunga la vita dei tuoi fiori:

ogni tanto ricordati di tagliarne il gambo, i tuoi fiori ti ringrazieranno.

Ne hai bisogno tu, figurati loro!

Acqua fresca! Ogni due giorni cerca di cambiare l’acqua  e quando la cambi come suggerito prima lava il vaso e taglia un pezzetto i gambi.

Ti piace l’idea di accostare i tuoi fiori ad un bel cesto di frutta?

Ai tuoi fiori certamente no! La frutta li fa appassire più in fretta, tienili ben separati!

I fiori temono gli sbalzi climatici:

quando c’è vento, dureranno meno del solito. Anche l’esposizione diretta al sole o la vicinanza al termosifone ne compromettono la durata.
Mettili in un luogo fresco durante la notte e li godrai per molto più tempo!

Hai trovato utili i nostri consigli?

Se  a tua volta hai dei trucchetti da condividere con la nostra comunità Inviaceli su Instagram #fioreurbano, li pubblicheremo con grande piacere!

 






Gli altri articoli

Margherite con i petali all'ingiù
Margherite con i petali all'ingiù

Giugno 12, 2019

Estate di tanti anni fa. Ricordi d’infanzia  che si confondono e si mescolano tra realtà e fiaba.

Dei molti attimi  fissati nella memoria, ce ne sono alcuni a cui siamo particolarmente legati. Tra loro potrebbe esserci quella volta in cui abbiamo raccolto camomilla nei prati. 
L’aria calda ma ventilata, la campagna verde, una bambina a passeggio per mano ad una persona  che vive la natura in tutta la sua bellezza.

Continua

Poesia di rose profumate
Poesia di rose profumate

Giugno 07, 2019

Quando creiamo un mazzo cerchiamo sempre di mescolare varietà di fiori originali e stagionali, quindi chiudi gli occhi  annusa le rose del tuo mazzo, profumano come quelle di quel giardino di pace e serenità di tanti anni fa….

Continua

Magici incontri
Magici incontri

Maggio 30, 2019

Nel bouquet di questa settimana la Salvia di Gerusalemme, Peonie, Ornitogallo, Lisianthus, Menta e Nocciolo rosso
I fiori possono essere occasione di magici incontri, e noi questa settimana abbiamo incontrato Muriel e Cinzia del  Podere Le Rocche, ai Bagni Misteriosi del Teatro Franco Parenti, partecipando a questa prima edizione del Mercato dei Fiori sull’Acqua.

Continua